Cosa si può fare lavorando in smart working

Smart working

A causa del COVID-19 tutte le aziende sono costrette a prevedere o aumentare il lavoro agile dei propri dipendenti. Lo smart working per molti è solo una tecnologia per le grandi aziende, in realtà è una nuova modalità di lavoro che porta benefici sia alle grandi imprese che alle piccole aziende, ma anche agli uffici con un ridotto numero di operatori.

Cosa si può fare lavorando in smart working?

Oggi i sistemi informatici permetto di lavorare fuori sede quasi come se si fosse seduti alla propria scrivania. Grazie ad internet ed alle nuove tecnologie di comunicazione è possibile realizzare incontri virtuali che annullano le distanze e quindi permettere riunioni e chiamate tra gruppi di persone con la massima semplicità e piccoli investimenti. La condivisione di documenti è ormai offerta da molti strumenti che garantiscono la sicurezza e la fluidità delle operazioni, ovviando alla preoccupazione di realizzare copie per lavorare da casa con tutte le problematiche delle sincronizzazioni.

Lo smart working: è una modalità di lavoro (nota anche come ‘remote working’ o ‘home working’) che prevede lo svolgimento delle attività a casa, mediante l’utilizzo di device e strumenti digitali (come PC, smartphone, cuffie, ecc.).

Dopo il periodo del lockdown è stato riscontrato che questa modalità porta una serie di vantaggi per il dipendente e per l’azienda.

I vantaggi il dipende i vantaggi sono

  •  Il lavoro da remoto permette un migliore equilibrio tra vita e lavoro
  • I dipendenti possono sfruttare una maggiore libertà
  • Il lavoro a distanza aumenta il benessere dei dipendenti
  • Risparmio di tempo e minore esposizione all’inquinamento

Ci sono anche dei vantaggi per le aziende

  • I dipendenti che lavorano in remoto sono maggiormente produttivi
  • Le aziende risparmiano denaro
  • Con il lavoro a distanza le aziende sono maggiormente competitive
  • Risparmio di tempo e di viaggi

Le aziende devono fornire ai dipendenti gli strumenti per poter lavorare in smart working ma anche adeguare i processi aziendali alla nuova situazione.

Sicuramente è fondamentale che il dipendente abbia un Pc/tablet e una buona connessione Internet.

Diventa soprattuto fondamentale poter predisporre una piattaforma aziendale per:

  • Collegarsi da remoto alla rete aziendale ed effettuare la videoconferenza
  • Software per collaborazione lavorativa come per esempio Microsoft teams per organizzare riunioni a distanza, condividere files, lavorare su attività, condividere calendario, lavorare in collaborazione su progetti,  suddividere le attività per progetto, cliente, assegnarle ai tuoi colleghi.
  • Utilizzzare un portale aziendale e delle web app integrate al gestionale aziendale con la possibilità di inviare messaggi e utilizzare chat private e di gruppo.
  • Preoccuparsi che la connettività sia ben strutturaata ad esempio con reti VPN.

Proereal può supportare le aziende a creare una struttura aziendale per gestire nel modo più efficiente lo smart working sia dal puto di vista informatico che dal punto di vista organizzativo.

Per maggiori informazioni: