- Progetta e Realizza - analisi, progettazione, realizzazione, gestione

Stare in piedi con i denti (Stazione eretta e denti): Stabilo Pro per una valutazione multidisciplinare della postura

La postura è una funzione particolarmente sviluppata nella specie umana che, per la sua condizione  di bipede completo, è stata costretta ad elaborare un sistema di controllo più sofisticato rispetto alle altre specie animali.
Il sistema tonico posturale ha il fine di mantenere l’equilibrio e di opporsi alla forza di gravità, sia in condizioni statiche che dinamiche, grazie a complessi meccanismi, ed è paragonabile ad un sistema cibernetico autoregolato; esso può squilibrarsi per cause svariate, innescando una serie di compensi e di adattamenti anche a distanza.
L’apparato stomatognatico (sistema dentario, muscoli masticatori ed articolazione temporo-mandibolare) è un complesso anatomo – funzionale che svolge attività di masticazione, deglutizione, respirazione, fonazione e di relazione, ma deve anche essere considerato come un “sistema sensoriale di controllo ed adattamento posturale”.
Il controllo del sistema è affidato a ben 5 nervi cranici, nessun altro complesso funzionale presente nel nostro organismo ha un’innervazione così diversificata.
Il controllo riservato alla faccia e alla lingua è ampiamente rappresentato nelle aree sensitive e motorie della corteccia cerebrale, assolutamente paragonabile a quella riservata alla mano.
Infine i nuclei del trigemino si trovano lungo il tronco cerebrale e si estendono al midollo cervicale fino al mesencefalo, in correlazione con altre formazioni implicate nel determinismo della postura.
L’apparato stomatognatico, inoltre, è il punto di unione tra le catene muscolari anteriori e quelle posteriori.
La mandibola e la lingua sono inserite sulle catene muscolari anteriori tramite i muscoli sopra e sotto ioidei, inoltre, l’osso ioide unisce la mandibola, con la parte posteriore del cranio e con lo sterno e la scapola.
Il mascellare superiore unito al cranio è inserito sulla catena posteriore tramite il trapezio e lo sternocleidomastoideo.
Infine i nuclei del trigemino si trovano lungo il tronco cerebrale e si estendono dal midollo cervicale fino al mesencefalo, in correlazione con altre formazioni implicate nel determinismo della postura.
Sebbene la ricerca scientifica è a tutt’oggi impegnata nella scoperta della correlazione tra sistema muscoloscheletrico e funzione o disfunzione del sistema stomatognatico, e viceversa, molti autori e ricercatori ne hanno descritto l’esistenza: Costen, nel 1934, aveva messo in relazione alcuni sintomi di pertinenza otorinolaringoiatrica con una funzione disturbata dell’articolazione temporo-mandibolare.