Test pro: Attenzione e reazione per gli sportivi e non

Spesso sentiamo parlare di attenzione e reazione nello sport, i tempi di reazione sono un parametro che i preparatori atletici e allenatori devono sicuramente tenere sotto controllo, e che sicuramente dà un vantaggio per la performance in diversi ambiti. Negli sport di squadra spesso si sente dire dagli allenatori, abbiamo perso per una disattenzione oppure la squadra non è attenta. Ma cosa si fa per allenare e controllare il livello di attenzione?

Test Pro permette di effettuare in modo semplice e rapido alcuni test per misurare attenzione e tempi di reazione e gli stessi test possono essere anche utilizzati come esercizi.

Il paradigma di Posner

Il paradigma di Posner in neuropsicologia è considerato un “classico” per lo studio dell’attenzione: con questo test vengono misurati l’orientamento e la focalizzazione automatica e volontaria dell’attenzione visuo-spaziale.

All’atleta è richiesto di premere un pulsante alla comparsa dello stimolo (quadrato grigio): lo stimolo è preceduto da un “suggerimento” (freccia verde) che potrà rivelarsi corretto o errato.

L’utente deve fare click su 1 se lo stimolo appare nel quadrato di sinistra 0 di destra.

Attenzione e reazione: Test Pro Posner

Visual search

Anche i compiti di ricerca visiva sono utili allo studio dell’attenzione: soprattutto negli atleti, è fondamentale la velocità di individuazione di uno stimolo “bersaglio” nascosto tra diversi “distrattori”
Viene calcolato il tempo necessario all’atleta per individuare lo stimolo “bersaglio” (in questo caso il quadrato rosso).

Questa prova permette, grazie all’analisi degli errori, di individuare l’eventuale zona del campo visivo, a cui l’atleta ha maggiori difficoltà a prestare attenzione. L’atleta deve schiacciare 1 se compare il quadrato rosso 0 se non compare.

Attenzione e reazione: Visual search

Visual test

Questo test è utile per valutare i tempi di reazione, dove sullo schermo appare un pallino verde o un quadratino rosso in una posizione variabile random e in un tempo random e l’utente deve fare click su 1 se appare il tondino verde e su 0 se appare il quadratino rosso.

Attenzione e reazione: Visual test

Vengono memorizzati i tempi e le risposte per ogni domanda e viene indicata come scala risultato del test il tempo medio di risposta e il numero di errori effettuati.

I test permettono anche di dare un allarme per il sovrallenamento, ovvero quando l’atleta è molto affaticato il risultato del test, all’interno di una visione sistemica dell’atleta, dà un’indicazione su un possibile stato di sovrallenamento, o di mancato recupero quando il test ha risultati negativi rispetto alla media.