Test Pro Esecuzione Test

La pagina di Test Pro Esecuzione Test permette di memorizzare ed effettuare i test.

Si possono eseguire i test proposti dal sistema per la gestione dello stress, l’attenzione, i tempi di reazione o inserire i valori dei test personalizzabili nella maschera di configurazione.

I test vengono scelti dalla pagina esecuzione test a cui si accede dall’anagrafica tramite il bottone elenco test Test Pro test   dove sono presenti tutti i test svolti e poi con il bottone Test Pro esegui test

Viene proposta una tendina dove è possibile scegliere il test e in quale lingua effettuarlo, e per ogni tipologia di test appare un iconcina diversa da cliccare per far iniziare il test.

Test Pro scelta test

I test proposti dal sistema sono
Visual test
Questo test è utili per valutare i tempi di reazione, dove sullo schermo appare un pallino verde o un quadratino rosso in una posizione variabile random e in un tempo random e l’utente deve fare click su uno se appare il tondino verde e su 0 se appare il quadratino rosso.

 Test Pro visual test

Vengono memorizzati i tempi e le risposte per ogni domanda e viene indicata come scala risultato del test il tempo medio di risposta e il numero di errori effettuati.

Il paradigma di Posner
Il paradigma di Posner in neuropsicologia è considerato un “classico” per lo studio dell’attenzione: con questo test vengono misurati l’orientamento e la focalizzazione automatica e volontaria dell’attenzione visuo-spaziale.
All’atleta è richiesto di premere un pulsante alla comparsa dello stimolo (quadrato grigio): lo stimolo è preceduto da un “suggerimento” (freccia verde) che potrà rivelarsi corretto o errato.

Test Pro Posner
Visual search
Anche i compiti di ricerca visiva sono utili allo studio dell’attenzione: soprattutto negli atleti, è fondamentale la velocità di individuazione di uno stimolo “bersaglio” nascosto tra diversi “distrattori”
Viene calcolato il tempo necessario all’atleta per individuare lo stimolo “bersaglio” (in questo caso il quadrato rosso).
Questa prova permette, grazie all’analisi degli errori, di individuare l’eventuale zona del campo visivo, a cui l’atleta ha maggiori difficoltà a prestare attenzione. L’atleta deve schiacciare 1 se compare il quadrato rosso 0 se non compare.

Test Pro visual search

POMS

Il test a questionario POMS è un metodo per identificare e quantificare stati affettivi particolari. Misura sei fattori e altrettanti stati dell’umore. Con soggetti “normali”, invece, il POMS è una misura sensibile degli effetti di varie condizioni sperimentali.
Il test consiste di 65 aggettivi che definiscono 6 fattori: Tensione, Depressione, Aggressività, Vigore, Stanchezza, Confusione. I soggetti devono scegliere l’intensità con la quale hanno risentito di quel particolare aggettivo nell’ultima settimana,

I sei fattori si dimostrano particolarmente utili per valutare lo stato di stress, la stanchezza e l’energia.

Proereal non risponde per l’utilizzo dei test effettuato da chiunque che non rispetti le leggi vigenti al momento della somministrazione.

Test Pro questionario

BMI

Il BMI è un indice che mette in rapporto il peso corporeo con l’altezza: Peso corporeo espresso in kilogrammi diviso Altezza in metri al quadrato.

Per gli adulti le norme sono le seguenti:

> 40 Sovrappeso di 3° grado Grave obeso
30-40 Sovrappeso di 2° grado Obeso
25-30 Sovrappeso di 1° grado Sovrappeso
18,5-25 Normopeso Normale
< 18,5 Sottopeso Magro

Il dato viene inserito semplicemente dalla maschera di inserimento predisposta in Test Pro

Test Pro test valore

Flessibilità della colonna

È un test che valuta la mobilità della colonna vertebrale in flessione anteriore, movimento che avviene prevalentemente a livello del settore lombare. Si può fare dovunque, anche in classe o a casa, avendo lo strumento di misura. In posizione eretta e a piedi nudi su un rialzo graduato, piega il busto in avanti senza flettere le ginocchia, cercando di toccare con le punte delle dita il punto più in basso possibile. Il numero 0 corrisponde al livello dei piedi, i valori positivi sono al di sotto e quelli negativi al di sopra. Il rilevatore legge il valore positivo o negativo raggiunto, in centimetri.

In questo caso come per il BMI si inserisce il dato direttamente dalla maschera di esecuzione test