Elettromiografia semplice con dispositivi indossabili

L’elettromigrafo consente di registrare l’attività elettrica generata dal muscolo sia in condizioni di riposo, sia durante la contrazione. Questo esame viene effettuato normalmente grazie all’uso di elettrodi superficiali che amplificano e registrano l’impulso nervoso.

Il muscolo è stimolato con contrazioni e rilassamenti delle varie fasce muscolari durante l’allenamento.

L’elettromiografo permette anche di valutare il grado d’affaticamento di un atleta a un determinato numero di ripetizioni del medesimo esercizio e può dare informazioni di screening per eventualmente approfondire se vi sono malattie del sistema nervoso periferico.

Il segnale mioelettrico deve essere elaborato, in particolare filtrato, raddrizzato per avere valori confrontabili, in letteratura viene calcolato il valore RMS (valore quadratico medio) nel dominio del tempo, lo spettro in frequenza, la frequenza media e la frequenza mediana.

Le tecniche di elettromiografia non invasiva, trasformando il segnale in immagini, consentono anche il monitoraggio durante il lavoro o l’attività sportiva e sono utilizzate per questo in ambito di medicina del lavoro e dello sport.

Attraverso l’elettromiografia possono essere svolte attività di biofeedback utilizzo in tempo reale, con la visualizzazione immediata dell’attività muscolare da parte di un operatore sanitario, sia la percezione visiva immediata e la conseguente correzione, da parte del soggetto,

I settori principali di applicazione riguardano:

1. La ricerca in fisiopatologia neuromuscolare, dell’invecchiamento e dell’esercizio fisico

2. La ricerca in ergonomia

3. La prevenzione di patologie occupazionali di lavoratori dell’industria e di musicisti

4. La medicina dello sport e della riabilitazione motoria

e altre applicazioni minori tra cui il monitoraggio del sistema neuromuscolare degli astronauti in condizioni di microgravità.

In questi settori la ricerca italiana ha raggiunto riconosciuti livelli di eccellenza ma le applicazioni in prevenzione e nella pratica clinica sono ancora modeste visto anche che era complesso eseguire l’esame.

Oggi invece si possono eseguire misurazioni con elettromiografo con sensore ed elettrodi che semplificano la misurazione.

Proereal ha effettuato ricerche e può fornire un elettromiografo di superficie ergonomico e facilmente utilizzabile da chiunque